Now Playing Tracks

Il corpo è una prigione microscopica
La mia anima che sbraita deve uscire è claustrofobica
Apro gli occhi per vederla volare
In cielo brilla più di tutti, tutti, stella polare
low low e sercho ft. gemitaiz, supernova 

ilbiancospino:

Sai cosa hanno in comune queste ragazze? Sono state vittima di bullismo/cyber bullismo.
Olivia Penpaze, 19 anni, ha tentato il suicidio diverse volte, danneggiando il cervello. I suoi genitori hanno dovuto praticare l’eutanasia. Lei ha espresso più volte il suo stato d’animo su tumblr, e tutto ciò che ha ottenuto sono stati insulti.

Amanda Todd, 15enne che ha fatto un errore quando era più piccola, mandando una sua foto a un ragazzo. Lui iniziò a perseguitarla tramite internet, aggiungendo persone della scuola di Amanda, mettendo la foto del suo seno come immagine profilo. Gli ‘amici’ le andarono contro. Cambiare scuola non servì, perché il ragazzo continuò a seguirla. Amanda fu picchiata e abbandonata in un fosso, finché suo padre non la trovò. Ha tentato il suicidio diverse volte, ingerendo candeggina. Amanda, infine, si impiccò.

Rebecca Sedwick è stata costantemente vittima di bullismo per un anno e mezzo. Tutti pensavano che stesse bene, nessuno aveva mai notato che il suo nome su internet era ‘quella ragazza morta’, finché non fu troppo tardi. Si buttò giù da un ponte. Sapete quanti anni aveva? 12.

Fare bullismo non è figo, non ti dovrebbe far sentire potente o invincibile, dovrebbe solo farti sentire uno schifo. Tutti hanno sentimenti, e non importa che tu abbia qualcosa contro una persona: esistono ben altri modi per affrontarla. Prestate attenzione a ciò che dite, una sola battuta detta con cattiveria può distruggere una persona.

I bastoni spezzano le ossa, ma le parole uccidono.

Il nostro è un blog di supporto, nato per non far sentire sole le persone che vivono disagi scolastici e sociali. Noi siamo qui per voi. 

Fonte: nealstiltskin

To Tumblr, Love Pixel Union